Quando sei un contadino e scopri che la gallina non covava affatto le uova

„I genitori, non quelli che hanno partorito, ma quelli che hanno allevato e allevato, giusto?“

Affermazione controversa. Soprattutto nel caso della fattoria di contadino del Kurdistan Goran Surchi. Doveva esserne convinto dalla propria esperienza. Ed è stato così…

Quando sei un contadino e scopri che la gallina non covava affatto le uova

Passò davanti al pollaio e sentì suoni incomprensibili provenire da lì. Sembrava provenire da una gallina ovaiola. „Ma non ho fatto la frizione, vero?“ Lui si chiedeva.

Goran esaminò il pollaio della gallina e rimase scioccato: da sotto le ali di una chioccia sporgevano… code. Tre gattini erano seduti lì, a scaldarsi!

Quando sei un contadino e scopri che la gallina non covava affatto le uova

Inoltre, nella fattoria non c’erano gatti, Surchi lo sapeva per certo. Pertanto, questo miagolio da sotto le piume di pollo lo lasciava perplesso.

Mai i gattini sembravano così infelici, magri e affamati che il contadino decise di essere nella fattoria altre tre „teste“ adesso. Nicht mangeranno troppo. E ne trarranno sicuramente beneficio, in cambio del calore e delle cure del proprietario.

Quando sei un contadino e scopri che la gallina non covava affatto le uova

Per quanto gli istinti materni si risvegliassero nel pollo, in ogni caso non poteva nutrire i gattini. Quindi la prima cosa che le code hanno ricevuto da una persona è il latte. E lì, oltre, si vedrà.

Like this post? Please share to your friends: